• TEST

    TALENT FOR HOSPITALITY

7 regole per diventare un receptionist d’albergo di successo

Uno dei ruoli più conosciuti nel settore alberghiero è quello di receptionist. La professione richiede competenze tecniche, maturate dopo aver conseguito una solida formazione, e competenze sociali. Entrare in empatia con i clienti per colpirli positivamente al momento del check-in è in chiave strategica un compito fondamentale per qualsiasi buon receptionist.

Il ruolo richiede flessibilità negli orari e nei turni e comporta responsabilità che variano in base al prestigio della struttura.

Le mansioni del receptionist d’albergo

Il receptionist è addetto all’accoglienza dei clienti, alla verifica della disponibilità delle camere e alla prenotazione delle stesse. Ha inoltre il compito di gestire i conti, “vendere” i servizi dell’hotel e soddisfare le esigenze dei clienti per rendere piacevole il loro soggiorno.

Le conoscenze del receptionist d’albergo

  • Conoscenza del funzionamento di reparto
  • Conoscenza standard e procedure operative hotel
  • Utilizzo programmi gestionali hotel
  • Gestione del budget
  • Conoscenza di almeno due lingue straniere
  • Utilizzo programmi Office
  • Conoscenza delle principali norme di sicurezza

Le competenze trasversali del receptionist d’albergo

  • Capacità organizzative
  • Problem solving
  • Capacità di negoziazione
  • Orientamento al cliente
  • Tensione al risultato
  • Teamwork
  • Pensiero strategico
  • Gestione conflitti
  • Comunicazione empatica

7 regole per essere un buon receptionist

  1. Curare il proprio aspetto
  2. Sorridere
  3. Fornire informazioni utili
  4. Mostrare disponibilità, pazienza e gentilezza
  5. Rispondere al telefono in modo educato
  6. Conoscere i gusti dei clienti abituali
  7. Ascoltare e soddisfare le esigenze degli ospiti

Lascia un commento

commenti