• TEST

    TALENT FOR HOSPITALITY

Come diventare revenue manager in hotel: compiti e responsabilità

Il revenue manager è il responsabile della strategia commerciale dell’hotel. Lavora a stretto contatto con il direttore marketing per definire le migliori azioni da intraprendere nella definizione del budget alberghiero.

La professione del revenue manager è nata alla fine degli anni ’80 in seguito alla liberalizzazione delle tariffe delle compagnie aeree. Lo stravolgimento economico di questo settore ha determinato la necessità di una figura professionale in grado di intercettare le richieste del mercato per diversificare servizi e prezzi e incoraggiare i rendimenti.

Non è passato molto tempo prima che le grandi catene alberghiere, ispirandosi a questo modello, decidessero di integrare nel loro organico questa figura professionale per la gestione del budget dell’albergo e l’ottimizzazione dei guadagni.

Le mansioni del revenue manager

I compiti svolti dal revenue manager presuppongono un’approfondita conoscenza del mercato di riferimento nonché una notevole capacità di analisi della redditività dei servizi offerti dalla struttura alberghiera.

Per svolgere le sue mansioni, il revenue manager si serve di strumenti atti a monitorare lo storico della struttura, le variabili di mercato, le dinamiche commerciali attuate e attuabili, le nuove strategie da intraprendere per massimizzare i profitti.

Redigendo in modo continuativo dei report commerciali e incrociando dati su domanda e offerta, il revenue manager riesce ad avere una visione d’insieme dell’economia alberghiera e a trarre i migliori spunti per stabilire politiche tariffarie differenziate in base al tipo di clienti e ai vari periodi dell’anno.

Come diventare revenue manager

Per diventare revenue manager in hotel è necessario avere una grande familiarità con i vari reparti della struttura, al fine di individuare le aree in cui è auspicabile apportare delle migliorie per una strategia promozionale più fruttuosa. 

Da questo punto di vista, gli addetti alla reception, lavorando a stretto contatto coi clienti, svolgono un ruolo chiave nella corretta identificazione del target di riferimento e nella fidelizzazione dei clienti.

Non è un caso, infatti, che il revenue manager, abbia spesso svolto la professione di receptionist prima di ricoprire il suo ruolo.

Leggi anche: 7 regole per diventare un receptionist d’albergo di successo

È importante dunque costruire la propria carriera dopo aver maturato una certa esperienza nell’albergo di riferimento.

Solo conoscendo a fondo la struttura è del resto possibile per il revenue manager individuare i punti di forza dell’hotel e trarne il massimo profitto commerciale.

Lascia un commento

commenti