• TEST

    TALENT FOR HOSPITALITY

I principali cambiamenti nel mondo del lavoro

L’evoluzione tecnologica, che ha investito il mondo negli ultimi 40 anni, ha penetrato la società, rimodellandola. I cambiamenti si sono inevitabilmente ripercossi sul mercato del lavoro e indirettamente sui lavoratori stessi. Le macchine hanno rimpiazzato l’uomo in molti ambiti e le competenze richieste ai lavoratori hanno subito scossoni di giorno in giorno.

Tra le caratteristiche ritenute generalmente indispensabili sul posto di lavoro, vi è l’abilità di pensare in maniera critica: riuscire ad analizzare, e conseguentemente, a risolvere un problema dal giusto punto di vista è un’abilità fondamentale nell’ambito lavorativo.

I pensatori creativi spesso offrono nuove prospettive e soluzioni, costituendo nella maggioranza dei casi, un valore aggiunto nell’economia aziendale.

Altro punto di svolta nel mercato del lavoro riguarda le cosiddette collaborazioni virtuali. Sono molte le aziende che negli ultimi anni hanno puntato su questo tipo di collaborazioni: i lavoratori dislocati in varie zone del mondo devono essere capaci di utilizzare i più diversi dispositivi digitali per cooperare in maniera efficiente.

Sempre all’interno dell’evoluzione informatica, con l’avvento dell’e-business è pian piano divenuto fondamentale imparare ad utilizzare strumenti informatici, quali videochat e videoconferenze e, ancora, sistemi di messaggistica di file sharing e screen sharing. Questi nuovi sistemi di comunicazione con il tempo si sono affiancati ai ben più classici scambi telefonici e di email.

Naturalmente in un ambiente così poco stabile, incerto, il requisito dell’adattabilità rivela tutta la sua importanza nel muovere i fili aziendali. La crescita lavorativa è nello stesso tempo strettamente interconnessa con la capacità di saper acquisire nuove abilità in un lasso di tempo minimo. Da questo punto di vista dedicare parte del proprio tempo all’auto formazione assicura l’acquisizione di nuove attitudini, preziose in qualsiasi ambito lavorativo.

Rimane poi saldo il pilastro che da sempre influenza il mondo lavorativo: dal momento che nessun lavoratore risulta indispensabile, dare sempre il meglio di sé stessi è di fondamentale importanza, per portare a termini gli obiettivi lavorativi in modo più celere senza tuttavia comprometterne la qualità.

Lascia un commento

commenti