• TEST

    TALENT FOR HOSPITALITY

Perché il tuo hotel deve conquistare i Millennials

I Millennials sono giovani nati tra il 1980 e il 2000. Sono iperconnessi, veloci e abituati a viaggiare molto più delle passate generazioni. Gli alberghi hanno da poco compreso che attirare questo particolare target può fare la differenza in termini di fatturato.

La strategia per conquistarli non è però così scontata, bisogna giocare d’astuzia e stare al passo coi tempi per richiamare la loro attenzione. Lo step successivo è quello di fidelizzarli. Conviene farlo bene, perché se c’è una cosa che accomuna i Millennials è la loro capacità di ricordare quei particolari servizi offerti da un albergo che hanno contribuito a rendere memorabile il viaggio. Detto in altri termini, se sono soddisfatti difficilmente dimenticheranno l’albergo in cui hanno soggiornato.

COSA VOGLIONO I MILLENNIALS

I Millennials hanno le idee chiare su quello che vogliono e su come ottenerlo. Pretendono il meglio da un hotel perché rappresenta un tassello importante nella loro esperienza di viaggio, vissuta sempre come unica e indimenticabile.

Le loro alte pretese si spiegano da un lato con la familiarità che hanno con le nuove tecnologie, dall’altro con la volontà di trasformare anche un piccolo spostamento in un’avventura degna di essere raccontata e ricordata.

Inutile dire che vivono con lo smartphone in mano: sono abituati a confrontare i servizi online e a spulciare i commenti lasciati dagli altri utenti prima di scegliere una struttura in cui soggiornare. Sanno quindi al 99% cosa aspettarsi da un hotel nel momento in cui mettono piede nella hall. Ma sono anche sempre connessi per condividere sui social le loro esperienze, per questo i servizi dell’hotel devono essere in linea con le loro pretese.

PERCHÉ IL TUO HOTEL HA BISOGNO DEI MILLENNIALS

I Millennials sono creatori attivi di contenuti: possono fare pubblicità a un hotel in modo gratuito utilizzando i social network. A volte è sufficiente un selfie in camera o uno all’entrata dell’hotel per suscitare la curiosità degli altri utenti sulla struttura che fa da sfondo alla foto.

Sembra scontato dirlo, ma gli alberghi che non hanno profili sui social network hanno scarse possibilità di far breccia nel loro cuore. Non essere sui social è un po’ come non esistere, per questo è importante presidiare diversi canali per farsi notare. Non solo Facebook e Twitter, ma anche Instagram.

LE FALSE CONVINZIONI SUI MILLENNIALS

L’errore che commettono diversi albergatori è quello di pensare che i Millennials siano giovani con un budget ristretto, flessibili e magari abituati a viaggiare con lo zaino in spalla. Nulla di più sbagliato.

Possono tutti contare su una buona disponibilità economica e non hanno remore nello spendere tanto e spesso per soddisfare le proprie pretese. Nello stesso tempo però hanno un buon fiuto per le occasioni, pertanto amano cogliere al volo sconti e offerte online. Gli alberghi che vogliono conquistare i Millennials devono tenerne conto, per non lasciarsi scappare uno dei target più interessanti del mercato turistico.

Lascia un commento

commenti