• TEST

    TALENT FOR HOSPITALITY

Portiere di notte: mansioni, responsabilità e offerte di lavoro

Se lavorare di notte non vi pesa e avete una buona conoscenza delle principali lingue straniere, la carriera di portiere notturno potrebbe fare al caso vostro e riservarvi grandi soddisfazioni.

Nonostante questa professione continui ad essere sottovalutata, richiede considerevoli capacità e conoscenze. Il compito principale del portiere notturno continua infatti ad essere associato al semplice piantonamento degli accessi dell’albergo. In realtà svolge un ruolo fondamentale per la corretta gestione dell’economia aziendale. È infatti specializzato in una delle procedure più importanti del settore alberghiero: l’accoglienza.

A lui spetta il compito, il più delle volte, di effettuare le procedure di check-in e check-out alberghiero, una responsabilità delicata in cui bisogna sfoderare una grande dose di empatia per relazionarsi con la clientela. Ma il portiere deve anche far fronte a tutti gli imprevisti che possono sorgere di notte e assicurare agli ospiti la massima tranquillità durante le ore notturne, vegliando sul loro riposo.

Le mansioni principali del portiere notturno

  • Accoglie i clienti al loro arrivo e al loro rientro in albergo
  • Controlla la disponibilità delle camere
  • Gestisce le procedure di check-in e check-out
  • Soddisfa le esigenze del cliente
  • Vigila sul sonno degli ospiti
  • Controlla gli impianti di sicurezza
  • Chiude la contabilità in assenza del direttore

Soft skills richieste

  • Problem solving
  • Buone proprietà di linguaggio
  • Disponibilità
  • Discrezione
  • Gentilezza e cortesia

Conclusioni

Nel complesso il portiere notturno svolge una professione impegnativa ma affascinante. I libri e i film che hanno esaltato la sua figura, utilizzandola come perno attorno cui si snodano le vite dei personaggi principali e dei clienti d’albergo, ne sono la riprova.

Se state cercando lavoro in questo settore, provate a dare un’occhiata agli annunci presenti su JobValet, potreste trovare l’impiego più adatto alle vostre competenze.

Lascia un commento

commenti